Design icon

Icona del design

Scaviamo negli archivi dell’Harley-Davidson Museum per scoprire la storia dell’iconico colore nero e arancione di H-D®

È una combinazione immediatamente riconoscibile: arancione vivo e nero profondo. Ma quale storia si cela dietro l’utilizzo di questi colori forti nel branding Harley-Davidson®?


Sfortunatamente, non abbiamo trovato testimonianze che ci dicano perché Harley-Davidson avesse scelto proprio il nero e l’arancione. Ma quello che di sicuro sappiamo è come e quando questi colori vennero utilizzati per la prima volta.

Parti e accessori Harley-Davidson® erano sul mercato dal 1912 e pezzi di ricambio anche prima di allora. Ma fu attorno al 1920 che l'imballaggio dei ricambi e degli accessori iniziò ad apparire di un colore arancione bruciato, con testo e grafiche neri. L’impiego dei due colori sull’imballaggio dei ricambi aumentò nel corso degli anni Venti, ma non ci sono prove di quell’epoca riguardo al motivo preciso della scelta. 

Orizzonti in espansione
Al contrario, per decenni il nero e l'arancione non furono l'unica combinazione di colori per l’affermato logo Bar & Shield di Harley-Davidson. Infatti, le regole per la barra e lo scudo rimasero meno rigide per molti anni e le combinazioni di colori, caratteri e stili variarono. Nello stesso periodo, il nero e l’arancione rimasero legati quasi esclusivamente alla sfera degli imballaggi dei ricambi, anche se qualche volta fecero la loro comparsa su materiali pubblicitari stampati e articoli d’abbigliamento. 

L'uso degli iconici colori nell'abbigliamento Harley-Davidson® iniziò negli anni Trenta. Berretti e maglioni a volte includevano la toppa ricamata con l’"ala d'argento", che presentava il logo Bar & Shield in nero e arancione con ali d'argento spiegate ai lati. In alcuni anni, i maglioni stessi furono venduti nei due colori, tra molti altri. Il nero e l'arancione iniziarono ad apparire regolarmente nell'abbigliamento Harley-Davidson su giacche, maglie e camicie alla fine degli anni Sessanta. 

Un nuovo look 

Harley-Davidson portò il suo logo ufficiale in un’altra direzione nel 1963, con una versione modernizzata dell’originale Bar & Shield. A volte chiamato in modo informale il logo "diamante", fu allargato orizzontalmente per adattarsi meglio alla forma di un serbatoio di benzina per motociclette. La versione utilizzata nel materiale pubblicitario stampato era spesso nera e arancione. Nel frattempo, l'imballaggio dei ricambi continuava a impiegare il nero e l’arancione. 

Il Bar & Shield com’è conosciuto oggi entrò regolarmente in uso sui modelli dell’anno 1976. Da allora, il design del logo ha aderito maggiormente a uno standard, che comprendeva anche la combinazione di colori. L’utilizzo dei colori divenne più comune anche nell’abbigliamento, nel materiale pubblicitario, nelle comunicazioni e altri branding.

Oggi, il nero e l’arancione sono universalmente associati all’identità di Harley-Davidson. E tutto è iniziato con i Ricambi e Accessori Originali Harley-Davidson.