Harley-Davidson® Bangkok incoronata vincitrice a EICMA con la sorprendente special "THE PRINCE" su base Street Bob.

Al debutto, Harley-Davidson® Bangkok si aggiudica il titolo Battle of the Kings 2018 con "The Prince” – una bellissima custom bike realizzata sulla base di un Harley-Davidson® Street Bob® nero. E' stata votata la migliore delle oltre 300 concorrenti internazionali
.In passerella a EICMA anche le altre due moto finaliste provenienti da H-D Adelaide (Australia) e H-D Bologna (Italia)

Il concessionario tailandese Harley-Davidson® Bangkok è stato incoronato a EICMA Milano Grand Champion del concorso internazionale di personalizzazione Battle of the Kings 2018, grazie a “The Prince”, special realizzata su base Street Bob®. “

The Prince” è un’interpretazione bellissima, semplice, pulita e contemporanea di un classico chopper, ottenuta partendo dalla base di un H-D Street Bob 2018. La Tailandia partecipava per la prima volta alla competizione, circostanza che rende il risultato ottenuto dal team di Harley-Davidson Bangkok ancora più meritevole.

Battle of the Kings è un concorso di customizzazione riservato ai concessionari della rete Harley-Davidson. Il contest 2018 ha visto impegnati specialisti di personalizzazione di oltre 300 concessionarie di 30 diversi Paesi in lizza per il titolo assegnato a EICMA Milano.
La sfida per i concessionari in gara era di realizzare una special Harley-Davidson customizzata usando le infinite possibilità del catalogo Harley-Davidson Genuine Motor Accessories con un budget limitato

Una votazione pubblica tenutasi all’inizio dell’anno ha consentito di raccogliere 150.000 preferenze che hanno sancito le moto finaliste per ciascun Paese partecipante; quindi, una giuria di esperti – che includeva anche rappresentanti della stampa internazionale e costruttori di moto custom – ha selezionato le tre finaliste che si sono giocate il titolo a Milano. Harley-Davidson Adelaide con la sua “Back to the Track” su base Roadster, Harley-Davidson Bologna con la special “Farm Machine” e “The Prince”; tre contendenti per la passerella finale sullo stand Harley-Davidson a EICMA.

Il compito di eleggere il vincitore è toccato a un team di sette designer del Centro Stile Harley-Davidson guidato dal Vice Presidente Styling e Design Brad Richards: “È stata una lotta serratissima e non è stato facile designare il vincitore. Alla fine le linee pulite e la raffinatezza ingegneristica di “The Prince” hanno avuto la meglio – ma è stato solo per un voto. Questo dimostra davvero cosa sia possibile fare – e cosa le nostre concessionarie siano in grado di realizzare. Le mie congratulazioni vanno al team di Harley-Davidson Bangkok, anche perché è la prima volta che partecipano alla gara. Congratulazioni da parte di tutti noi!”

Ad annunciare il vincitore a EICMA e a consegnare ai rappresentanti della concessionaria vincitrice il trofeo Battle of the Kings 2018 è stato invece Steve Lambert, Direttore Marketing Internazionale di Harley-Davidson: “Battle of the Kings è una fenomenale dimostrazione della conoscenza profonda che vantiamo in tutta la nostra rete in tema di personalizzazione. Con oltre 300 concorrenti da 30 diversi Paesi la competizione di quest’anno è stata la migliore di sempre. Abbiamo qui tre fantastiche finaliste, molto diverse l’una dall’altra, tutte costruite rispettando le stesse regole di base. Se guardiamo la diversità delle moto in gara provenienti da tutto il mondo possiamo avere un incredibile esempio in chiave moderna della nostra tradizione custom. Congratulazioni a tutte e tre le finaliste e specialmente al team di Harley-Davidson Bangkok. Che risultato fantastico!”

“The Prince”
Il team di H-D Bangkok è partito da uno Street Bob® per ricreare un’immagine nostalgica arricchita da elementi di moderna tecnologia. Il look da Chopper anni ’70 è stato ottenuto tagliando i parafanghi anteriore e posteriore e utilizzando parti di altre moto, come il serbatoio dello Sportster 48® o il manubrio del Roadster®. Inoltre, i cerchi da 21” anteriore e da 16” posteriore accentuano il profilo spiovente della moto contribuendo a creare un insieme di linee pulite e ben raccordate.
Il tema cromatico Gold on Black è stato utilizzato per richiamare il tema della classica giacca di pelle e del chopper, con il motivo a corona d’oro del tappo del serbatoio carburante e delle valvole degli pneumatici a richiamare il nomignolo della moto, “the Prince”. Il motore è messo in evidenza da elementi e inserti con verniciatura a polvere color oro. Queste parti sono cromate prima di essere trattate con verniciatura a polvere per ottenere l’effetto brillante. La sella in pelle è stata rimodellata e le cuciture in contrasto creano l’effetto dorato.
Alcuni accessori della linea Brass sono sati inoltre impiegati per ridurre le cromature mentre i dischi freno flottanti, le leve dei comandi nere e le pedane anodizzate danno un tocco di moderne prestazioni all’insieme.

Il risultato finale? Una stupefacente Street Bob special pronta per la corona.

Battle of the Kings 2019
Mentre si incorona un re, è già tempo di pensare e dare il via alla competizione del prossimo anno. E per il 2019 il concorso Battle of the Kings sarà il più grande di sempre, dato che per la prima volta entreranno in gara per il titolo anche i dealer americani. Con più concessionari, una gamma di moto più ampia tra le quali scegliere – che includerà anche i modelli Touring – e più accessori del catalogo Genuine Accessories a disposizione, il più grande concorso di personalizzazione del mondo diventa davvero globale.